lunedì 28 marzo 2011

sabato 26 marzo 2011

IPOCRISIA

Aveva ragione il grande Totò quando diceva " Italiani, popolo di vigili urbani, popolo di magna magna". Era il nostro Orwell, aveva già capito tutto 60 anni fà. LUI, dopo aver visto gli italiani come si sono comportati dopo la caduta del fascismo aveva capito che siamo un paese di ipocriti. All' inizio stiamo con il più forte ma alla fine stiamo con chi vince. Inquisito Craxi spariti i socialisti, sparirà Berlusca spariranno i presunti appoggiatori del centrodestra. Guardate, tutti ad appoggiare B:, ma vi siete chiesti perchè? Semplice, prima per avere un minimo di pensione bastavano 2 anni e mezzo ma una nuova legge, sempre del PDL, per tenere legati i disONOREVOLI l' ha portata a 5 anni ovvero 1 LEGISLATURA, quindi, per poter ritirare la pensione, non me ne frega un CAZZO cosa succede ma appoggio il governo altrimenti niente pensione. CAPITO O VI DEVO FARE UN DISEGNINO? Come diceva il Marchese Del Grillo " IO SONO IO, VOI NON SIETE UN CAZZO"
 questa GENTAGLIA è NOSTRA DIPENDENTE e quindi diamogli una grande pedata nel CULO

venerdì 18 marzo 2011

Fuggi Fuggi!

Il 17 Marzo, festa dell' unita d' Italia, si è svolta una messa solenne a Roma alla chiesa di S. Maria degli Angeli dove a rappresentare lo Stato oltre naturalmente i vari comandanti militari c'era il nostro Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha fatto un discorso che mi è piaciuto molto. A rappresentare il Governo c'era invece l' elite, ovvero unicamente il Presidente del "Coniglio", è un errore voluto quando dico "coniglio" perchè dopo le sue performance sessuali ha anche questa nomina. Ma ancora di più coniglio perchè dopo aver preso una bella dose di fischi al suo arrivo a pensato bene di scappare come un ladro dalla porta secondaria della chiesa. Non aspettandosi un accoglienza così, durante la funzione avrà cercato di elaborare un piano e essendo in diretta e senza l' aiuto dei suoi pseudo giornalisti leccapiedi di Rai 1 e soprattutto di Emilio Fido doveva trovare una soluzione perchè non poteva far nascondere il sonoro dei fischi e insulti vari. Qui la genialata, uscire dal retro. Sarebbe stato già lontano quando tutti si sarebbero accorti della fuga solo dopo aver aspettato invano la sua uscita dalla chiesa. Cercherà sempre di fuggire da chi lo critica ma soprattutto dai tribunali che in nome del Popolo italiano lo vogliono processare. Adesso che poi la gente stà vivendo in diretta il problema nucleare del Giappone e Tutte le regioni d' Italia NON vogliono centrali nucleari sul loro territorio, lui e il suo governo di inquisiti, che fino a ieri diceva che il programma nucleare sarebbe andato avanti, oggi ha fatto un passo indietro ma solo per non diventare impopolare e le elezioni sono vicine. Poi ha tolto soldi ad altri ministeri soprattutto alla cultura per poter investire MILIARDI di EURO nel DIGITALE TERRESTRE dove praticamente si è fatto finanziare le SUE televisioni con soldi nostri. Ma di questo ne riparleremo.

martedì 15 marzo 2011

NO GRAZIE!

Ci vuole un' incidente nucleare perchè gli stati facciano credere ai propri cittadini che le centrali vengano controllate da eventuali problemi e magari spente. Scusate ma cosi facendo ci state dicendo che normalmente buttate solo un' occhiata al pannello di controllo e se nessun segnale lampeggia è tutto ok? Andiamo bene! Sicuramente problemi ogni tanto ne avranno ma non ce lo dicono. Non è che per spegnere una centrale basta girare un' interruttore e basta, ci vogliono giorni per mettere in sicurezza il tutto. L' Italia, o meglio i politicanti, giustamente fanno il contrario e cercano di ripropinarci il nucleare. Scusate ma nel '87 c'è stato un referendum che ha detto NO al nucleare ma questi ci riprovano. Perchè? A chi giova tutto ciò? Innanzitutto hanno spostato il referendum proposto dagli anti-nucleare a giugno anzichè farlo a maggio con le votazioni speranzosi che la gente si scocci di andare ancora a votare e preferisca il mare, e cosi facendo oltre tutto si spendono altri soldi dei cittadini. Poi per convincerti ti dicono: A) Ci sono centrali in tutta Europa e quindi se ci dovesse essere un incidente coinvolgerebbe anche l' Italia. B) Avremo un grande risparmio energetico non dipendendo più dai combustibili fossili. C) Quello che spenderemo per la costruzione delle centrali lo recupereremo producendo noi energia. D) Lo smaltimento delle scorie è sicuro. Rispondo: A) Preferisco essere il più lontano possibile dalla centrale. B) L' energia del nucleare produrrebbe SOLO il 4% del fabbisogno italiano, ergo continueremo a usare petrolio e carbone. C) Per costruire una centrale e cominciare a farla produrre ci vogliono almeno 15 anni e quindi non vedo tutto questo recupero di investimenti. D) Lo smaltimento è sicuro? Ma guardate cosa succede con le discariche abusive dove seppelliscono scorie tossiche, figuriamoci dove ci sarebbe un giro di soldi per lo smaltimento radioattivo. Poi molte regioni hanno detto che non vogliono le centrali quindi cosa fate, le imponete? E poi la costruzione? Dove c'è da costruire in Italia ci sono tangenti, quindi ho detto tutto. E poi come al solito se succederà qualcosa si scoprirà che anzichè usare materiali giusti si è usata sabbia di mare. Di fronte la villa di B. ad Arcore c'è un grande terreno, fatela lì la centrale tanto desiderata. Comincino a non fare più macchine che usano petrolio. Esistono energie rinnovabili, ma queste non arricchiscono i MAGNA-MAGNA.

sabato 12 marzo 2011

LA TASSA RUBATA AI POVERI

Come succede anche a me per tre volte alla settimana sono andato speranzoso a giocare il mio superenalotto. Gioco 2 € non di più, due colonne più Superstar non si sa mai, giusto che se vinco dico..no non dico. SPARISCO. Lo faremmo tutti..però prima ci toglieremmo qualche sassolino nella scarpa. Non fate gli ipocriti, dopo incassato..ci sentiremmo Dio. Fate i bravi. Comunque, non ci facevo molto caso a quello che mi circondava dentro alla ricevitoria, perchè giustamente non mi interessa, sono di passaggio, quando..quando alzo la testa e mi rendo conto della gente che ipnotizzata segue monitor con numeri che compaiono! Gente che si incazza con Dio, con il titolare perchè non gli ha giocato in tempo la schedina, con la nonna dei numeri sbagliati nel sogno, di chi ci è arrivato vicino ma proprio vicino,, ma non conta un cazzo perchè vicino la lottomatica non ti paga. Questa è la tassa rubata alla povertà. Non ricordo chi lo ha detto " ma dove ci sono più lotterie, più il Paese è povero". Però vi devo dire che gli italiani si meritano questo perchè per avere soldi in tasca guadagnati con produzione e miglioramento non esiste, l' italiano si adegua a fottere il prossimo, pur di avere 2 € da giocare per arricchirsi. Tutto questo mi fà schifo compreso essere italiano. SPERO DI VINCERE AL SUPERENALOTTO COSI VI MANDO TUTTI A FANCULO

giovedì 3 marzo 2011

POPOLO BUE

Il PDL vuole fare una legge sulle intercettazioni per cercare di salvare il suo PADRONE. Continuano a dirci che i giudici ce l' hanno con lui, che lo perseguitano, che continuano a intercettarlo. Trattano gli italiani come un popolo bue di ignoranti. Perchè? Semplice, il disOnorevole Berlusconi NON può essere intercettato in quanto, appunto, deputato e la legge prevede che i deputati NON possono essere intercettati. Quelli intercettati sono quelli per qualche motivo indagati  telefonano a lui in quanto amici di CRICCA e quindi automaticamente viene intercettato anche lui. Ci sono tanti disOnorevoli che sono inquisiti ma NON possono essere intercettati ma se un delinquente qualsiasi, che sia sotto intercettazione, gli telefona automaticamente il deputato lo è anche lui. Tutto questo però non lo dicono per tenere nell' ignoranza il popolo bue. Sia mai che il popolo sappia anche qeste leggi. Berlusca cambia amici se tutti quelli che ti telefonano sono sotto controllo. 

mercoledì 2 marzo 2011

Il lato B di Nicole

La onorevole (e non si sà quanto) Nicole Minetti si è dimessa dal comune di Milano. Ce ne ha messo di tempo per prendere questa decisione, almeno lei lo ha fatto mentre il suo Pappone no. E diciamoci la verità, quanti di noi vorrebbero avere un giro di gnocca così. Su questo lato lo invidiamo, e non fate gli ipocriti. Sempre lì, e boia se molla. Comunque tornando alla deputata-velina date le dimmissioni è andata a rilassarsi prima di affrontare gli eventuali processi. Si, ma secondo voi dove?, chiusa in casa sua, ospite di qualcuno su qualche lago lombardo? Sia mai. E' andata a Dubay. Ma essendo indagata non dovrebbe restare in Italia? Mi sa che anche qui c'è lo zampino di Papy che deve averle dato una buona uscita e chissà se torna. A meno che da Dubay non si trasferisca direttamente ad Antigua ad aspettare il suo Eroe quando lo aiuteranno a scappare e farà il Re in esilio nell' isola che si stà costruendo. Dai Nicole torna, già ci manchi!