lunedì 28 febbraio 2011

Morbosità

Posso capire i giornalisti che devono informare e quindi approfondiscono le notizie, meno quelli che lo fanno senza rispetto per le vittime soprattutto se minorenni, meno ancora l' accanirsi di quei programmi che giornalmente ci martellano con aria fritta pur di avere lo scoop. Ma la gente che si presenta armata di fotocamere sul luogo di ritrovamento del cadavere di una ragazzina o filmare la casa dove abitava no, questo non è accettabile. Posso capire che porti un fiore ma poi vattene, non ti mettere a fare fotografie o filmati. Qual'è lo scopo se non la MORBOSITA'. Cosa devi farci con le foto, le devi mostrare ai tuoi parenti come fai con quelle delle vacanze e per dire " io ho visto il posto"?. Qui mi rendo conto quanto fa schifo la gente. A questi CAZZONI non auguro quello che tanti genitori di vittime hanno provato per la perdita di un figlio ma un gran spavento si. Il loro figlio che magari sparisce per qualche tempo per sua iniziativa, e poi voglio vedere se i curiosi che fanno pellegrinaggio solo per curiosità davanti alle loro case anche loro armati di fotocamere non gli diventano fastidiosi. Gente malata.

Nessun commento:

Posta un commento